Il sito utilizza cookies propri e di terze parti. Utilizziamo i cookie per migliorare la navigazione sul sito.

  • Slide20
  • 1
  • 2
  • Slide8
  • Slide1
  • Slide2
  • Slide3
  • Slide4
  • Slide5
  • Slide6
  • Slide7
  • Slide9
  • Slide10
  • Slide11
  • Slide12
  • Slide16
  • Slide17
  • Slide18
Premesso che sono stato sollecitato da alcuni residenti di via dell’Anta e della stessa Via Lungardo, oltre che da un’attività economica della zona, allo scopo si sollecitare il Comune perché emetta specifica ordinanza, ovvero perché provveda direttamente e con estrema urgenza a bonificare l’area di Via Lungardo, porta di ingresso della città, ma soprattutto zona contermine a decine di abitazioni e unità abitative che hanno denunciano da sempre la presenza di zanzare e, da qualche, tempo ora denunciano anche la presenza di pantegane e biacchi (carbonaz);    verificato che la zona in questione oltre all’aspetto estetico e di quello legato decoro, rappresentando uno dei principali accessi alla città di Belluno dovrebbe essere mantenuta sempre in ordine e che, diversamente, da oltre due anni non viene effettuato nessun tipo intervento;    ricordato che con la solita politica delle promesse annunciate, ma troppe poche volte mantenute (questa è una di quelle), l’Assessore…
Per ricordare gli amici Dario, Fabrizio, Marco e Stefano. Dolomiti Emergency Onlus, in collaborazione con il Suem 118 di Pieve di Cadore e il Corpo Nazionale Alpino e Speleologico – 2^ Zona Delegazione Dolomiti Bellunesi, ha deciso di intitolare due borse di studio alla memoria dell’equipaggio di Falco, a 11 anni dalla tragedia: era il primo pomeriggio del 22 agosto del 2009 quando l’elicottero, nel corso di una ricognizione su di una frana creatasi a seguito di violente precipitazioni abbattutesi a Rio Gere, si schiantò tra le rocce dopo aver urtato i cavi di una linea di media tensione. Morirono sul colpo Dario De Felip, 49 anni, pilota della ditta Inaer; Fabrizio Spaziani, 46 anni, medico del Suem 118, direttore della Scuola sanitaria del Soccorso alpino, volontario della Stazione Cnsas di Pieve di Cadore; Marco Zago, 42 anni, tecnico di bordo dell’Inaer e tecnico del Soccorso alpino della stazione Cnsas di Belluno; Stefano Da…
ORDINE DEL GIORNO: A quando la partenza del volo notturno dopo che la nostra provincia fu la prima nel 1998 ad iniziare la sperimentazione? Il presente Ordine del Giorno viene presentata al Consiglio Comunale di Belluno in quanto la valenza del servizio di elisoccorso, pur di carattere provinciale, riveste particolare importanza anche per la città capoluogo sede dell’Ospedale Civile San Martino e sede in cui dovrebbe essere trasferita temporalmente la base di elisoccorso nel periodo di realizzazione della nuova base di elisoccorso a Pieve di Cadore.    PREMESSA Un qualsiasi cittadino della Regione Veneto in caso di necessità legate al proprio stato di salute che improvvisamente viene alterato (per evento traumatico o evento non traumatico a prescindere) e che abbisogna di essere centralizzato in un reparto “salvavita” quale ad esempio neurochirurgia e/o in un “trauma center”, nel raggio di 35 km dalla propria residenza/luogo dell’evento, quello stesso cittadino, si rechi…
                                                                       Preg. mo                                                                        Sig. Jacopo Massaro                                                                        Sindaco di Belluno                                                                                                                                             OGGETTO: domanda di attualità ai sensi dell'art. 57 del vigente Regolamento Comunale.   I sottoscritti Consiglieri Comunali,   premesso che le complessive politiche legate al Nevegal elaborate dal Sindaco e dalla Giunta potevano trovare dal 2012 ad…
La caserma attuale dei Vigili del Fuoco di Belluno sita a Mussoi, sin a partire da inizio anni ’80, aveva palesato tutti i suoi limiti strutturali, status che negli anni successivi, per l’aumento delle competenze del CNVVF, dei mezzi ed attrezzature in dotazione e del personale a vario titolo presente nei vari turni, è andato ulteriormente a peggiorare. Una caserma, dunque, dichiarata inidonea già oltre trent’anni fa e, a maggior ragione, ora del tutto inadeguata per dare risposte alle reali necessità del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Belluno. Ora tanto più vista la situazione sotto descritta. A metà degli anni ’90, infatti, il dibattito del tutto giustificato sulle legittime aspettative dei Vigili del Fuoco di Belluno aumentò di tono e venne alla fine deciso, con il decisivo ruolo del Comune di Belluno in testa, attuale proprietario della suddetta caserma, di avviare l’iter per l’identificazione del luogo di dove…
FALCO I – REMS I am flying, I am flying, like a bird ‘cross the sky. I am flying passing high clouds, To be with you, to be free “Sailing” - Rod Stewart PRECISAZIONE   Come è comprensibile ai più (forse non a tutti, ma ce ne faremo una ragione) senza il prezioso e concreto aiuto degli sponsor non sarebbe stato per noi possibile tracciare alcun carattere su questi fogli che, diversamente, sarebbero rimasti un ottativo non corrisposto, senza riuscire, quindi, ad esprimere quello che con forza speriamo di poter comunicare al paziente ed attento lettore. Ringraziamo, quindi, chi ci ha permesso di raggiungere l’obiettivo di pubblicare “Falco I-REMS”.  Senza il fondamentale sostegno esposto in ordine rigorosamente alfabetico di Air Service Center S.r.l., Credito Cooperativo Cassa Rurale ed Artigiana di Cortina d’Ampezzo e delle Dolomiti, DBA Group S.p.a., F.lli De Pra S.p.a., Karpos, Linea Verticale, Regole d’Ampezzo, Rova Giancarlo S.r.l., SEST S.p.a.…
  OGGETTO: verrà applicato il Piano Anticorruzione nel Comune di Belluno?   Visti i principi del tutto condivisibili previsti dalla vigente legislazione di riferimento e di quelli posti in essere dal Piano triennale di prevenzione della corruzione e della trasparenza 2020-2022; stante l’approssimarsi della vacanza (Ambito Tecnico - Area opere pubbliche/espropri, Area manutenzione e protezione civile) nonché della imminente scadenza (Ambito risorse - Area tributi; Ambito servizi alla persona - Area cultura/turismo/sport/sirp) degli incarichi di posizione organizzativa (P.O.); TUTTO CIO’ PREMESSO il sottoscritto Consigliere comunale gentilmente richiede se sia intenzione di questa Amministrazione comunale di Belluno, cioè della Giunta procedere alle nuove nomine secondo le modalità previste dal Piano suddetto approvato in osservanza della normativa e secondo anche i criteri adottati con Delibera n. 34 del 28/2/2018; richiede, altresì, di conoscere quali possono essere le conseguenze pratiche per il Comune di Belluno qualora non venga ottemperato a quanto sopra ricordato. Richiede, infine, di avere copia dell’atto…
INTERROGAZIONE: A quando la nuova base di elisoccorso a Pieve di Cadore? A quando la partenza del volo notturno dopo che la nostra provincia fu la prima nel 1998 ad iniziare la sperimentazione?   La presente interrogazione a risposta scritta e orale viene presentata al Sindaco del Comune di Belluno in quanto la valenza del servizio di elisoccorso, pur di carattere provinciale, riveste particolare importanza anche per la città capoluogo sede dell’Ospedale Civile San Martino e sede in cui dovrebbe essere trasferita temporalmente la base di elisoccorso nel periodo di realizzazione della nuova base di elisoccorso a Pieve di Cadore.  Ricordato, infatti, che tra il 2014 e il 2015 venne fatto uno sforzo significativo in termini di incontri per far si che fosse finanziato il progetto della nuova piazzola dell’elisoccorso di Pieve di Cadore, con una spinta propositiva dei sindaci, e del territorio e con lo sforzo prodotto, infine, dalla…

© Fabio Bristot | Tutti i diritti riservati

M: fabio.bristot@gmail.com | T: +39 347 6464646

Area Riservata

1.png8.png3.png6.png6.png5.png
Giovedì, 09 Dicembre 2021